top of page
  • Manu

Campionati Italiani di Duathlon a Magione

Aggiornamento: 24 apr

Nel fine settimana del 13 e 14 aprile, nella cittadina di Magione, in provincia di Perugia, c’era parecchio movimento. Circa 800 giovani triatleti provenienti da tutta Italia, suddivisi nelle tre categorie Youth A (nati nel 2009 e 2010), Youth B (nati nel 2008 e 2007) e Juniores (nati nel 2005 e 2006), si sono incontrati nella cittadina umbra per partecipare alla prima competizione nazionale giovanile della stagione, i Campionati italiani di duathlon. Il duathlon consiste nel correre, pedalare e correre di nuovo, con distanze che vanno dai 2000 m di corsa, 6 km di ciclismo e 1000 m di corsa per la categoria più giovane, gli Youth A, all'impegnativa distanza sprint di 5 km di corsa, 20 km di ciclismo e 2,5 km di corsa per gli juniores. La particolarità di questo campionato italiano è stata che il percorso ciclistico si è svolto all'interno dell'Autodromo dell'Umbria, il che ha comportato una sicurezza assoluta per gli atleti, mentre gli spettatori potevono godersi tutta la gara dagli spalti della ampia tribuna, cosa ovviamente particolarmente suggestiva. Di conseguenza, l'atmosfera all'Autodromo dell'Umbria è stata fantastica sia sabato per le gare individuali che domenica per le staffette miste.

Il Bressanone Nuoto si è recato a Magione con 11 giovani triatleti, con le piú giovani Giulia Annichiarico, Gelio Alena, Francesca Podda e Laura Potauner che hanno partecipato ai loro primi Campionati italiani di duathlon. L'emozione è stata naturalmente grande per tutti loro e l'impegno è stato massimo.

Isla De Nigro ha conquistato un prezioso posto tra i primi 20 nella categoria juniores (19esima), mentre Victoria Dorfmann ha tagliato il traguardo al 30° posto nella stessa categoria. David Zingerle si è classificato al 37° posto nella categoria juniores di alto livello, ottenendo cosi un piazzamento del primo terzo della classifica. Anche Laura Potauner (2010), Matilde Barbolini (2009), Alena Gelio (2010) e Dena Bacher si sono classificate nel primo terzo dei numerosi partecipanti delle rispettive classi d’etá. Francesca Podda e Giulia Annichiarico hanno concluso la loro gara in una buona posizione a metá classifica.

La domenica è stata dedicata alle staffette. Poiché quest'anno il Bressanone Nuoto non ha potuto schierare una squadra mixed relay, in quanto David era l'unico ragazzo a partecipare a questo campionato italiano, tutti i nostri atleti hanno preso parte alla cosiddetta "staffetta Sviluppo", composta da 3 ragazzi ed una ragazza provenienti da società diverse, che sono state composte prevalentemente a livello interregionale. Il nostro David Zingerle ha contribuito alla vittoria della staffetta Nord Est con con un'ottima frazione e ha gioito assieme ai suoi compagni Giovanni Aruffo, Aaron Franceschini e Licia Ferrari per questo bellissimo traguardo. Anche tutti gli altri atleti del Bressanone Nuoto hanno dimostrato un grande spirito combattivo ed hanno acquisito esperienze preziose in questa speciale gara di staffetta.



5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Σχόλια


bottom of page