top of page
  • Danny

Suspance e tanto divertimento all’Aquathlon di Bolzano

Il secondo fine settimana di maggio é stato molto impegnativo per il Bressanone Nuoto, visto che tutti i nostri gruppi agonistici erano in azione in varie manifestazioni. Tra questi, 31 triatleti di età compresa tra i 7 e i 19 anni hanno partecipato Domenica 14 maggio al tradizionale Aquathlon di Bolzano. Poiché questa gara era valida per il circuito interregionale Nord Est e per il circuito “trenino del Triathlon”, più di 300 atleti provenienti da tutto il Nord Italia, dall'Austria e dalla Germania si sono incontrati a Bolzano per gareggiare nell'aquathlon, e cioè nella corsa, nel nuoto e ancora nella corsa. Le distanze variavano a seconda dell'età, dai 25m di nuoto e due volte i 100m di corsa per la categoria più giovane dei Minicuccioli (6 e 7 anni) ai 750m di nuoto e due volte i 1500m di corsa per le categorie Youth B e Junior (16/17 e 18/19 anni)

Per il Bressanone Nuoto è stato giá un grande successo il fatto di aver partecipato con ben 31 giovani triatleti, cinque dei quali alla loro prima esperienza di triathlon, ovvero Olivia Wiesthaler di 7 anni, Kay Ebner di 9 anni, Mia Schenk di 11 anni, Matteo Castagnaro di 13 anni e Maya Origo Runggaldier di 15 anni.

Per primi ad entrare in azione erano i gruppi di etá maggiori con anche le distanze piú lunghe. Nella gara femminile, il Bressanone Nuoto ha potuto festeggiare quattro piazzamenti sul podio tra la categoria Youth B e quella Junior. Dena Bacher (2007) ha mostrato tutto il suo talento nel nuoto, dove ha fatto addirittura registrare il miglior tempo della giornata nei 750m, sia per quanto riguarda le femmine, che per i quanto riguarda i tempi dei maschi. Ha mantenuto il suo vantaggio dopo il nuoto con caparbia e ha passato felicissima il traguardo nella sua categoria. Tra le coetanee Pia Fischer è riuscita a conquistare il terzo gradino del podio. Nella categoria junior femminile c'è stata una bellissima doppietta per i colori arancioni con Victoria Dorfmann al primo e Viktoria Vonklausner al secondo posto.

David Zingerle è riuscito a convincere tra i 16- e 17enni, piazzandosi al ottimo secondo posto Il suo compagno di squadra Nikolas Baldessari è riuscito a risalire la classifica dopo il nuoto fino alla quinta posizione finale, segnando il miglior tempo nella seconda frazione di corsa. Matilde Barbolini ha mancato di poco il podio con il quarto posto nella categoria U15. Al suo primo Aquathlon Maya Origo Runggaldier è riuscita ad ottenere nella stessa categoria degli YA un rispettabile 8° posto.

Nelle categorie più giovani c'è stata una bellissima vittoria di Leah Mair (2011), che ha tagliato il traguardo per prima nella categoria U13 dopo un nuoto ed una corsa irresistibili. In questa fascia d'età ci sono stati altri quattro atleti tra i primi dieci con Laura Potauner (5° posto), Alena Gelio (6° posto) tra le femmine e con Lukas Hinteregger (7° posto) e Matteo Castagnaro (9° posto) tra i maschi.

Nel gruppo d’etá piú numeroso alla partenza, quello dei ragazzi di 10 e 11 anni, Jan Dorfmann e David Rival De Rouville si sono messi in luce fin dall'inizio. Hanno lottato per le prime posizioni per tutta la gara e hanno tagliato il traguardo al secondo (Jan) ed al terzo (David) posto. Tra le altrettanto numerose femmine di questa fascia d'età, Sophia Cavone ha convinto con il suo 6° posto e Sofia Kushch con il suo 9° posto.

La giornata di gara si è conclusa con i piú giovani, e cioè con i Minicuccioli (6 e 7 anni) ed è stato particolarmente piacevole che Olivia Wiesthaler sia riuscita a conquistare un ottimo terzo posto al suo esordio in un aquathlon.

7 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page